Come Dimagrire le Braccia

Perdere peso in generale è già difficile di suo, provare a far dimagrire le braccia lo è ancora di più. Tutti vorremmo avere braccia sottili, toniche e snelle e quindi, come a dimagrire le braccia ? Una buona dieta, una ginnastica dimagrante aiutano sempre, ma sono gli esercizi mirati ad aiutare davvero a tonificare la muscolatura delle braccia, e soprattutto eliminare quella parte pendente della zona appena sotto le ascelle.

Il primo semplice esercizio da fare per dimagrire le braccia è: sollevarle. Stando in piedi, a gambe leggermente divaricate e tenendo in mano dei pesi relativamente leggeri. La prima volta che ci si accinge a fare l’esercizio si possono anche evitare i pesi. Se non avete pesi da palestra a disposizione, è possibile utilizzare delle comuni bottiglie d’acqua da 1/2 litro ( in questo modo è possibile variare il peso aggiungendo o svuotando l’acqua.

Con i pesi in mano, tenere le braccia perpendicolari al corpo e alzarle sollevandole grossomodo all’altezza delle spalle. Di qui, sollevarle lentamente sulla testa prestando molta attenzione alla posizione (alzando gli occhi bisogna essere in grado di vedere i propri pugni, senza lasciare che le braccia vi sbilancino o vadano dietro la testa, in questo modo l’esercizio non avrebbe la stessa efficacia andando anzi a caricare la schiena). Abbassare le braccia riportandole a mezz’aria all’altezza delle spalle ripetendo l’esercizio per venti volte.

Allenamento “intensivo” per dimagrire le braccia

Questo veloce quanto efficace allenamento per dimagrire le braccia non solo riesce a fare scomparire i depositi adiposi dalle braccia, ma allo stesso tempo a tonificarle ed irrobustirle, il che fa sembrare le braccia più piccole e sode.

Partiamo da un importante presupposto, se si desiderano braccia più sottili e toniche non basta dimagrire, L’ideale sarebbe allenare le braccia almeno tre volte a settimana utilizzando pesi da aumentare gradualmente o sfruttando il peso del corpo stesso (flessioni).

L’ allenamento intensivo che andiamo a proporre è utile a per costruire i muscoli nelle braccia stesse, senza esagerare, si tratta di un allenamento perfetto per definire i muscoli alle braccia.

In questo allenamento non vanno utilizzati attrezzi o pesi ma semplicemente il peso del corpo.

Con questi esercizi x dimagrire le braccia allenerete la parte superiore del corpo, andando a sostituire al grasso i muscoli in modo da ritrovare braccia piccole, snelle e soprattutto toniche.

Esercizi x dimagrire le braccia: cosa serve

Per eseguire gli esercizi dimagranti per le braccia con questo allenamento non serve altro che la vostra casa e un comune tappetino per fitness (costa poco più di qualche euro in qualsiasi negozio di articoli sportivi).

Programma di allenamento per dimagrire le braccia

Questo programma di allenamento per dimagrire le braccia va effettuato tre volte a settimana, a giorni alternati così da permettere al muscolo di riposarsi. È consigliabile dunque farlo i lunedì, il mercoledì e il venerdì.

Durante i giorni senza allenamento per le braccia è possibile allenare altre parti del corpo e fare esercizi per dimagrire pancia e fianchi, esercizi per dimagrire i glutei o addominali o sempre accompagnati da stretching pre e post allenamento.

Ecco i 4 esercizi per dimagrire le braccia:

N.1 DEGLI ESERCIZI PER DIMAGRIRE LE BRACCIA

In questo esercizio verranno allenati i tricipiti da terra. La posizione del corpo rimare fissa, la gamba sollevata non si sposta, sono solo i gomiti a cambiare posizione, le braccia vengono piegate e distese continuamente. Se si fa fatica a tenere la gamba destra perpendicolare al terreno è possibile mantenerla più bassa e quindi a 45 gradi.

Stando seduti, con le ginocchia piegate e i piedi a terra. Portare le mani dietro i fianchi con le dita in avanti e contraendo gli addominali , sollevare il bacino da terra. Tenere le braccia tese e sollevare la gamba destra stendendola verso l’alto.

Piegare i gomiti abbassando il sedere fino a sfiorare il pavimento quindi tornare con le braccia tese. Si tratta una ripetizione quindi è necessario continuare a fare i piegamenti con le braccia mantenendo costantemente la gamba tesa in alto e contraendo gli addominali.

Cercare di portare a termine quante più ripetizioni si riesce con la gamba destra sollevata per trenta secondi. A questo punto cambiare gamba e fare quante più ripetizioni possibili stavolta con la gamba sinistra sollevata. Fermarsi per un minuto e ripetere una seconda volta prima con una, poi con l’altra gamba.

N.2 DEGLI ESERCIZI PER DIMAGRIRE LE BRACCIA

Il secondo esercizio non serve solo ad allenare le braccia ma tutto il corpo. Durante l’esercizio gli addominali sono sempre contratti, la schiena rimane sempre diritta e una delle due gambe è sempre sollevata da terra in tensione verso dietro. In questo esercizio vanno effettuati movimenti. Iniziare con la gamba sinistra sollevata per poi ripetere con la destra. Attenzione mentre si scende… a non toccare terra con la testa troppo forte.

Con il corpo a formare una V rovesciata, stendere in alto la gamba destra tenendo il piede sinistro appoggiato per terra, piegare i gomiti e avvicinare il più possibile la parte superiore del corpo al tappeto, senza forzare il collo.

Dopo continuare i piegamenti a braccia distese, continuando per circa venti secondi con la gamba destra sollevata e altri venti secondi con la sinistra. Riposarsi per sessanta secondi per poi fare altre due ripetizioni cambiando gamba ogni venti secondi.

N.3 DEGLI ESERCIZI PER DIMAGRIRE LE BRACCIA

Nell’esercizio numero tre si allenano braccia e petto, si tratta infatti di una versione light del famoso Push Up. In questa variante del famoso esercizio si poggiano le ginocchia per terra (in questo modo l’esercizio risulta più facile, soprattutto per le donne che in genere hanno meno forza in quella parte superiore del corpo. In questo esercizio è importante mantenere diritta la schiena tenendo sempre contratti gli addominali tenendo il collo dritto in modo da riuscire a guardare fisso davanti a se.

In ginocchio, con le mani un pò più ampie rispetto alle spalle, con le braccia tese e le ginocchia unite appoggiate al suolo. Spostare il peso in avanti piegando le braccia. Mantenere contratti gli addominali, piegare i gomiti e abbassare il petto fino a sfiorare il pavimento. Stendere le braccia, tornare alla posizione iniziale e ripetere. Continuare con questi Push Up per trenta secondi, riposarsi per venti secondi e ripetere ancora per altri trenta secondi.

N.4 DEGLI ESERCIZI PER DIMAGRIRE LE BRACCIA

Il quarto e ultimo esercizio serve ad allenare le braccia e gli addominali grazie al movimento delle gambe.

Una posizione “isometrica” della parte superiore del corpo permetterà di allenare anche le braccia, si noterà infatti come dopo appena quaranta secondi le braccia iniziano a tremare. Ottimo, questo sta a significare che l’esercizio sta funzionando alla perfezione!

Durante i movimenti delle gambe è di estrema importanza mantenere la schiena leggermente incurvata verso l’alto, per evitarne il sovraccarico. Tenere sempre gli addominali in contrazione e avvicinare le ginocchia al petto in maniera sostenuta.

Stendendosi per terra a pancia in giù, poggiare le mani aa terra per sostenere il corpo e tutte e due le gambe distese con i piedi un po’ più ampi della larghezza delle spalle. Contrarre gli addominali, piegare il ginocchio destro, facendolo passare attraverso il corpo facendogli quasi sfiorare il gomito opposto.

Tornare alla posizione iniziale velocemente con le gambe distese ed i piedi poggiati a terra. Ripetere con l’altra gamba sempre tenendo contratti gli addominali. Continuare l’esercizio per quaranta secondi prima con una gamba poi con l’altra, riposarsi per venti secondi e ripetere un’altra volta.

Se siete in forma e lo desiderate, è possibile ripetere tutto l’allenamento per altre due serie, ovvero per tre circuiti di esercizi x dimagrire le braccia.

Buon divertimento e non dimenticate lo stretching prima e dopo qualunque allenamento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *